skip to Main Content

Abusi sessuali sulle allieve del maneggio

Abusi Sessuali Sulle Allieve Del Maneggio

Caserta – 2 Ottobre 2019

La storia di abusi sessuali sulle allieve ci arriva da un maneggio del casertano. Il titolare della struttura sportiva è stato arrestato -e poi condotto ai domiciliari- nella mattina del 2 Ottobre 2019 dalla Polizia. La richiesta della misura cautelare è stata sottoscritta dal Giudice per le Indagini Preliminari (GIP) del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Secondo la ricostruzione dei fatti, l’uomo sarebbe stato accusato di aver compiuto abusi sessuali sulle allieve del suo Centro Ippico. Il reato contestato sarebbe quello di violenza sessuale pluriaggravata e continuata a danno di minori.

Un’indagine per accertare gli abusi sessuali sulle allieve del maneggio

Secondo quanto riportato dall’ANSA, le indagini sarebbero partite a valla di una segnalazione alla Questura di Caserta. L’esposto che ha incentivato gli inquirenti a effettuare controlli sulla struttura, sarebbe pervenuto alle forze dell’ordine da parte di una Onlus alla quale si era rivolta un’allieva minorenne della struttura. Il fascicolo sarebbe stato aperto dai PM del pool “Fasce Deboli” del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere che avrebbero poi delegato le indagini alla Squadra Mobile di Caserta.

I racconti sconcertanti delle molestie

La bimba si era rivolta all’associazione No Profit raccontando loro delle molestie e chiedendo aiuto. Secondo i racconti della bimba, l’istruttore di equitazione -titolare della struttura- avrebbe agito abusi sessuali sulle allieve minorenni che frequentavano il maneggio.

Le indagini, coordinate da Davide Corazzini, avrebbero svelato però una situazione ancor più grave di quella che emergeva dai racconti già gravi della piccola allieva del maneggio. Le bambine presunte vittime dell’istruttore di equitazione sarebbero almeno sei.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

×Close search
Cerca