skip to Main Content

Agrate Conturbia, due maestre arrestate per maltrattamenti sui bambini

(Ricostruzione a cura di LVdC – Agg. Luglio 2013)

Agrate Conturbia – Giuseppina e Margherita avrebbero usato metodi poco educativi e violenti nei confronti dei loro piccoli alunni frequentanti la Scuola Materna Montale di Agrate Conturbia. Le due donne, una di Cerano (assistita dall’avvocato Giuliano Prelli) e una di Bogogno (assistita dall’avvocato Claudio Bossi), maestre della scuola materna di Agrate Conturbia (Novara), sono state accusate di maltrattamenti ai bambini e sono finite in manette. Stando agli inquirenti le due maestre avrebbero più volte utilizzato comportamenti punitivi, “consistenti in violenti e sistemici scuotimenti e strattonamenti, oltre a obbligarli a rimanere seduti a pensare su di una seggiolina, anche per ore, senza potersi muovere, al minimo segno di vivacità.” Alla Procura era giunta la segnalazione della direttrice della scuola, che aveva raccolto alcune segnalazioni preoccupanti su comportamenti sospetti da parte delle due donne, sia da parte dei genitori sia dai dipendenti della scuola.

Le due maestre, sono state inizialmente sottoposte all’obbligo di dimora nei rispettivi paesi di residenza. Un provvedimento poi revocato da una nuova misura, meno afflittiva, quella di divieto di dimora in Agrate, il paese sede della struttura in cui insegnano e dove si sarebbero verificati i fatti contestati dalla Polizia. All’interrogatorio di garanzia, le due donne hanno respinto ogni addebito. Per gli investigatori, invece, in classe ci sarebbero stati continui comportamenti punitivi.

LA VICENDA:

  • 19 aprile 2013 Il gip di Novara ha posto le due maestre all’obbligo di dimora nei rispettivi paesi di residenza: una di Cerano (assistita dall’avvocato Giuliano Prelli) e l’altra di Bogogno (assistita dall’avvocato Claudio Bossi)
  • 1 maggio 2013 – Le due donne hanno ottenuto entrambe un’attenuazione della misura cautelare. Adesso sono sottoposte al divieto di dimora in Agrate Conturbia
  • 24 luglio 2013 – Avviso di chiusura delle indagini (ACIP) per le due maestre. All’interrogatorio entrambe hanno respinto ogni addebito. Per gli investigatori, invece, in classe ci sarebbero stati continui comportamenti punitivi.
×Close search
Cerca