skip to Main Content

Anziani abbandonati e maltrattati a Villa Clara.

Anziani Abbandonati E Maltrattati A Villa Clara.

Vaprio D’Adda (MI) – 19 Giugno 2014

Anziani abbandonati e maltrattati. Una storia di abusi indicibili torna a farsi largo nella cronaca del nostro paese e questa volta i protagonisti, come spesso accade, sono gli anziani. La Guardia di Finanza milanese, coordinata dal PM Luca Gaglio, ha condotto la complicata indagine culminata con l’arresto di due operatrici di origine ucraina,  Rosa Murgo, 67 anni, e Lilia Guyda, 57enne, in servizio nella Casa di Cura Villa Clara di Vaprio D’Adda ed attualmente ai domiciliari. Altre 15 persone, tra cui medici, inservienti, infermieri ed il medico consulente che operava nella struttura, sono state iscritte nel registro degli indagati. Per Clara Patti e Giorgia Barbera invece, rispettivamente madre e figlia oltre che amministratrici della struttura, è stata predisposta l’interdizione dall’esercizio della professione. In seguito alle indagini, è emerso che molti degli operatori lavorassero in nero e privi delle basilari qualifiche.
Le accuse sono maltrattamento e abbandono di persone sottoposte alla custodia oltre che violazione dell’obbligo di referto da parte del medico.

Le indagini, partite nel Novembre 2012 a seguito della segnalazione di un militare della GDF in servizio alla tenenza di Gorgonzola, hanno richiesto molto tempo, interrogatori ai familiari e persino l’installazione di microfoni e telecamere nascoste all’interno della struttura.
Grazie anche alle intercettazioni si è scoperto che gli ospiti della Casa di Cura milanese, da tempo erano costretti a maltrattamenti fisici e psicologici come per esempio essere svegliati e costretti ad alzarsi del letto alle 4.30 del mattino o rimanere chiusi in punizione dentro un bagno e solo perché magari avevano cercato di rivendicare un po’ della loro dignità.

Anziani abbandonati e maltrattati senza ritegno alcuno:

Secondo le indagini, le due operatrici arrestate «hanno dimostrato totale insensibilità alle richieste degli ospiti e un’assoluta intolleranza», riservando agli anziani abbandonati, maltrattamenti e umiliazioni psicologiche di varia natura. Secondo l’accusa pare inoltre che agli ospiti di Villa Clara venissero somministrati farmaci scaduti o non corretti soprattutto là dove mancava addirittura il piano terapeutico specifico per il paziente.

Gli agenti della Guardia di Finanza, intervenuti nella struttura privata e non convenzionata per effettuare tutte le ispezioni di rito, hanno trovato gli ospiti della struttura in camere troppo affollate, prive di bagni adatti ai disabili e delle più comuni norme per la gestione delle persone non autosufficienti, nonostante la retta superasse di molto i 2000 euro mensili.

Purtroppo sovente sono gli anziani le vittime di abusi e maltrattamenti come nel caso di Nuoro e di Villa Alba.

Come sempre La Via dei Colori Onlus ha provveduto a mettersi a completa disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte in questo caso terribile. Chiunque avesse bisogno di consulenza tecnica gratuita o di un sostegno legale e psicologico specializzato in casi dubbi o accertati di maltrattamento, può contattarci attraverso il nostro Numero Verde 800-98.48.71 oppure scrivendo alla mail associazionelaviadeicolori@gmail.com

×Close search
Cerca