skip to Main Content

Anziani maltrattati nella casa di riposo “Bell’aurora”

Anziani Maltrattati Nella Casa Di Riposo “Bell’aurora”

16 Aprile 2020, Palermo

Anziani maltrattati nella casa di riposo “Bell’aurora” di Palermo.
I finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria stavano indagando su una bancarotta quando si sono invece trovati davanti a un ospizio lager. L’amministratrice e cinque collaboratrici della struttura sono stati raggiunti dalle misure cautelari e arrestati con l’accusa di maltrattamenti.

Il blitz che ha salvato gli anziani maltrattati nella casa di riposo di Palermo

Secondo quanto riportato da La Repubblica, arrivati in Via Emerico Amari 112 in un condominio rispettoso situato nel salotto buono della città, gli agenti hanno fatto scattare il blitz che ha salvato dieci anziani.

I terribili episodi di maltrattamento sono stati immortalati dalle telecamere nascoste dagli inquirenti coordinati dal procuratore aggiunto Sergio Demontis e dal sostituto Anna Battaglia.

“Se ti muovi di qua ti rompo una gamba così la smetti”: arrestata la dirigente e 5 collaboratori

Il Giudice per le Indagini Preliminari (GIP) Fabio Pilato ha parlato nel suo provvedimento di “orrore quotidiano” pieno di urli, calci, schiaffi, offese e vessazioni di ogni tipo. Gli anziani maltrattati nella casa di riposo non avevano un solo giorno di tregue: “Devi morire, devi buttare il veleno – pare che abbia detto una dipendente ripresa dalle telecamere – per quanto mi riguarda puoi crepare”.

Schiaffi, vessazioni e maltrattamenti indicibili sugli anziani

Gli ospiti della struttura, esasperata dal terrore psicologico e fisico a cui veniva sottoposta ogni giorno, pare che addirittura nei giorni scorsi avesse tentato il suicidio gettandosi dal balcone.

Come sempre ci stringiamo a tutti gli anziani maltrattati nella casa di cura e vittime di questo ennesimo orrore e alle loro famiglie.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti infrastrutturali presunti o documentati.

×Close search
Cerca