skip to Main Content

Anziano sedato e derubato dalla badante

Anziano Sedato E Derubato Dalla Badante

Ponte San Nicolò (Pd) – 4 Luglio 2019

Una badante è stata arrestata a Padova: avrebbe sedato e derubato un anziano affidato alle sue cure.

Un messaggio improvviso

I fatti risalgono al 2018. Una badante lavorava, regolarmente assunta, come badante di una coppia di anziani di 85 e 93 anni. I coniugi avevano patologie invalidanti che richiedevano assistenza continua. Il 4 Settembre la figlia degli anziani riceve un messaggio in cui la badante la informa di trasferirsi a Treviso, lasciando il lavoro senza preavviso.

Anziano sedato e derubato

La donna corre a casa dei genitori e trova il padre 93enne completamente sedato. Non risponde a nessuno stimolo tanto che è necessario il ricovero di sette giorni. La badante l’aveva riempito di Xanax. Dal cassetto della camera da letto inoltre manca la tessera del Bancomat. E infatti risultano effettuati prelievi in diversi sportelli della zona per un totale di 2.300 euro.

L’arresto della badante

La figlia degli anziani derubati sporge denuncia, i Carabinieri indagano per qualche mese finché M.P., 40 anni, romena, viene arrestata a Due Carrare, nel padovano, dove si trova per assistere un anziano. La badante è accusata di rapina aggravata, indebito utilizzo di tessera bancomat e abbandono di persone incapaci.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

 

×Close search
Cerca