skip to Main Content

Arezzo, violenze e insulti agli anziani di una casa di riposo

Arezzo, Violenze E Insulti Agli Anziani Di Una Casa Di Riposo

Castel San Niccolò (Ar) – 18 Aprile 2018

Violenze e insulti agli anziani ospiti di una casa di risposo a Castel San Niccolò, Arezzo. Sono indagati sei donne e un uomo, sei dipendenti interdetti dalla professione sanitaria.

Violenze e insulti agli anziani

Schiaffi, botte, minacce, insulti, umiliazioni. Questo il trattamento riservato agli anziani da sei donne e un uomo, dipendenti della casa di riposo. Hanno tra i 40 e i 60 anni i sette operatori indagati dalla Procura di Arezzo. A indagare, i Carabinieri della Compagnia di Bibbiena che documentano i maltrattamenti con intercettazioni video e audio. Su ordinanza del GIP del Tribunale di Arezzo, eseguono la misura cautelare dell’interdizione dalla professione sanitaria per sei di loro. I familiari delle vittime erano all’oscuro di tutto.

Patteggiamento negato

Tre delle persone indagate chiedono il patteggiamento: un anno e dieci mesi, la pena proposta. Nell’ottobre 2018 il Gup del Tribunale di Arezzo, Piergiorgio Ponticelli, rigetta le proposte di patteggiamento avanzate dalle tre operatrici della Rsa, valutando la pena “non congrua“.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

 

SE VUOI APPROFONDIRE ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

×Close search
Cerca