skip to Main Content

Chi è il Miglior maestro nel mondo del 2019

Chi è Il Miglior Maestro Nel Mondo Del 2019

I bravi insegnanti esistono. E sono moltissimi. Sono quelli che quotidianamente, con dedizione e cura, si occupano di bambini e ragazzi accendendo la loro curiosità e accompagnando la loro crescita. Tra loro, ve n’è qualcuno che svolge la sua missione in modo esemplare, unico. Come Peter Tabichi, vincitore del Global teacher price 2019.

Chi è Peter Tabichi

Peter Tabichi è un padre francescano, ha 36 anni e insegna scienze e matematica nella scuola secondaria mista Keriko nel villaggio di Pwani, in Kenya. In una zona quasi desertica del Kenya.

Perché è il miglior maestro nel mondo

Ai ragazzi dona l’80 per cento del suo stipendio, sfamando i più poveri e sostenendoli nei bisogni scolastici. In un villaggio composto da moltissime etnie, ha saputo ricucire le tensioni fra loro istituendo un club della pace. In una zona quasi desertica, ha insegnato ai suoi allievi le coltivazioni più adatte alla siccità. E soprattutto, ha dato loro fiducia, portandoli a concorrere e vincere premi nazionali.

La premiazione

Così ha ricevuto il Global teacher prize 2019, indetto dalla Varkey Foundation, con il patrocinio di Sua Altezza lo Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e Governatore di Dubai. La cerimonia è stata condotta dall’attore, cantante e produttore Hugh Jackman. Il premio vale un milione di dollari.

Il discorso del miglior maestro nel mondo

Ogni giorno in Africa si volta una nuova pagina e si inizia un nuovo capitolo. Oggi è un altro giorno – ha affermato Tabichi – Questo premio non riconosce me, ma riconosce i giovani di questo grande continente. Io sono qui solo grazie a ciò che i miei studenti hanno raggiunto. Questo premio dà loro una possibilità. Racconta al mondo che tutto è possibile”.

Il messaggio del presidente del Kenya

Anche il presidente del Kenya Uhuru Kenyatta si è congratulato col maestro Tabichi, tramite un messaggio video: “Lei è un esempio lampante di ciò che lo spirito umano può raggiungere, non solo per il Kenya, non solo per l’Africa, ma per il mondo”. “Peter, la sua storia è la storia dell’Africa, un continente giovane pieno di talento.
Gli studenti hanno dimostrato di poter competere tra i migliori al mondo in scienza, tecnologia e in tutti i campi dell’attività umana. Tutti ora dobbiamo lavorare insieme per dare loro il giusto supporto. Lei mi fa credere che giorni migliori dell’Africa sono davanti a noi e la Sua storia illuminerà il mondo per le generazioni future”.

×Close search
Cerca