skip to Main Content

Chiedimi cosa mi piace: una domanda e una risposta

Chiedimi Cosa Mi Piace: Una Domanda E Una Risposta

Ecco un libro che ci spinge a una grande domanda.

Cosa piace a mio figlio? Cosa lo rende felice?

Quando i miei figli erano ancora in pancia, già amavo domandare loro: Sei felice? E per molto tempo è rimasta una grande domanda. Giorno per giorno imparo che accanto a questa ce n’è una più urgente. Più urgente e vitale perché combatte il nemico numero uno del rapporto genitori-figli: le aspettative. Le terribili aspettative degli uni contro i desideri degli altri. Le aspettative pesanti come macigni, i desideri leggeri e numerosi almeno quanto le foglie d’autunno che abitano questo albo di Bernard Waber e Suzy Lee.

Dalla domanda alla libertà

Vanno al parco, una bimba e il suo papà. Ed è lei a guidare. Come nel titolo: “Chiedimi cosa mi piace” (Terre di mezzo). Guida la conversazione, i suoi temi e modi e toni. Guida il suo papà a lasciarsi guidare solo dai desideri, per essere finalmente libero. Di osare. Di trasformarsi in cosa, in chi, gli piace.

E per chi voglia provarci, cito il libro in un verso che è per me la grande risposta sul senso tutto dell’educazione:

“La porta è aperta”.

Se vuoi scoprire la bellezza di altri albi illustrati, esplora la nostra Biblioteca a colori.

×Close search
Cerca