skip to Main Content

Maestra accusata di maltrattamenti: istigava i bimbi a picchiarsi

Maestra Accusata Di Maltrattamenti: Istigava I Bimbi A Picchiarsi

Borgo Po (To) – 4 Luglio 2018

Ha 49 anni la maestra d’infanzia accusata di maltrattamenti a Borgo Po, Torino. Nessuna denuncia da parte dei colleghi che pure avevano sospetti.

Nessuna denuncia dai colleghi

La denuncia parte da una famiglia, a inizio del 2018. Nel corso delle indagini, coordinate dal PM Fabiola D’Errico, emergerebbe però che anche i colleghi avevano dubbi e sospetti sulla donna ma nessuno avrebbe sporto denuncia. Ricordiamo che insegnanti e dirigenti nell’esercizio del loro ruolo sono pubblici ufficiali, hanno obbligo di denuncia dinanzi a notizia di reato.

Maestra accusata di istigare i bambini a picchiare i compagni

La maestra è accusata di maltrattamenti e ingiurie a danno dei minori. Sono i piccoli alunni della scuola d’infanzia Madonna del Pilone, una scuola pubblica. Dalle riprese delle telecamere nascoste vengono a galla strattoni, pizzichi, schiaffi, sculacciate, libri in testa. Pare che la maestra istigasse anche i bambini a picchiare i compagni da parte sua.

Arresti domiciliari

Il Gip Silvia Carosio ravvede nelle condotte della maestra accusata “comportamenti aggressivi, offensivi, vessatori, psicologicamente e anche fisicamente violenti“. Così dispone la misura cautelare degli arresti domiciliari. Dopo poco, la donna è libera in attesa di processo.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

error: Il contenuto è protetto da copyright
×Close search
Cerca