skip to Main Content

Maestra accusata di maltrattamenti: sofferenze e umiliazioni ai bimbi

Maestra Accusata Di Maltrattamenti: Sofferenze E Umiliazioni Ai Bimbi

Gualtieri Sicaminò – Milazzo (ME) – 31 Maggio 2018

Maestra accusata di maltrattamenti nella provincia di Milazzo. Pochi giorni dopo il caso di Aci Catena nel catanese, una maestra, 63 anni, di Gualtieri Sicaminò è interdetta dall’insegnamento per un anno.

Comportamenti anomali nei bimbi

Le indagini, dirette dal Sostituto Procuratore Sarah Caiazzo, partono nel Novembre 2017 quando i genitori notano alcune stranezze nel comportamento dei bambini e decidono di rivolgersi ai Carabinieri. Gli inquirenti lavorano per cinque mesi ininterrottamente raccogliendo denunce e testimonianze che parlano di comportamenti anomali dei bambini di 3 e 4 anni, alunni della donna accusata.

Per i bambini “sofferenze e umiliazioni”, per la maestra interdizione

L’accusa è di maltrattamenti, continuati e in concorso, a carico di minori. In via cautelare, la donna è interdetta per 12 mesi dall’insegnamento. Il provvedimento è emesso dal Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, su richiesta della Procura locale guidata da Emanuele Crescenti. Secondo l’accusa, la maestra “incurante della minore età dei bimbi a lei affidati, ledeva l’integrità fisica e morale dei bambini infliggendo sofferenze, privazioni e umiliazioni“.

La vicenda giudiziaria

  • Novembre 2017: Denuncia dei genitori
  • 31 Maggio 2018: Interdizione per la maestra di Milazzo
error: Il contenuto è protetto da copyright
×Close search
Cerca