skip to Main Content

Maestra perquisisce un alunno convinta che abbia rubato

Maestra Perquisisce Un Alunno Convinta Che Abbia Rubato

Padova – 15 Febbraio 2019

Perquisisce un alunno per furto e finisce nei guai. Accade a una maestra di una scuola primaria di Padova, ora indagata.

Furto in aula, maestra perquisisce un alunno

Il fatto risale a gennaio 2019. In una scuola primaria di Padova, nella quinta classe, sparisce una fustellatrice. La maestra, 40 anni, è convinta che l’abbia presa un alunno, straniero, dieci anni. Così lo porta nel corridoio e lo perquisisce. Gli mette le mani nelle tasche del giubbino e dei pantaloni, e gli fa aprire la cartella. Non trovando la fustellatrice scomparsa, lascia andare il bambino.

La denuncia e le indagini

Il bambino torna a casa sconvolto e racconta tutto ai genitori che segnalano il caso alla scuola e in Procura. Il Pm Sergio Dini apre un fascicolo. La maestra è denunciata e i Carabinieri indagano ascoltando insegnanti, genitori e anche i bambini alla presenza di psicologi.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

 

×Close search
Cerca