skip to Main Content

Maestre incastrate dai disegni: insulti, schiaffi e capelli tirati

Maestre Incastrate Dai Disegni: Insulti, Schiaffi E Capelli Tirati

Sant’Antimo (Na) – 19 Aprile 2019

Insulti, schiaffi e capelli tirati. Di questo sono accusate due maestre di una scuola d’infanzia di Sant’Antimo, nel napoletano. Sono sospese per un anno.

I cambiamenti nei bambini

La denuncia scatta a Novembre 2018 quando i genitori di alcuni bambini della scuola Pestalozzi, in via Giacinto Gigante, si rivolgono ai Carabinieri di Sant’Antimo: hanno notato cambiamenti di umore e manifestazioni di disagio nei loro piccoli come incubi notturni, pianti all’ingresso a scuola e pipì a letto. Osservare il comportamento dei nostri figli è fondamentale per notare eventuali campanelli di allarme di un disagio o addirittura di un maltrattamento.

Intercettazioni e disegni dei bambini

Le indagini, coordinate dalla Procura di Napoli nord, si avvalgono di intercettazioni ambientali e di immagini registrate da telecamere nascoste. In questo caso risultano decisivi anche i disegni dei bambini: ritraevano le maestre di nero e senza bocca, segnale di chi è sempre arrabbiato.

I maltrattamenti: insulti, schiaffi e capelli tirati

Dall’inchiesta emergono maltrattamenti fisici e psicologici: strattoni, insulti, schiaffi e capelli tirati ai bambini. I piccoli sarebbero stati spesso chiamati “stupida, cretina, svergognata, zozza”. Ai bambini sarebbero spesso rimaste tracce delle violenze nei lividi sui polsi e sulle braccia. Non sarebbero mancate punizioni come la stanza buia. A far scattare le violenze, bastava una posata o un boccone caduto a terra o lo sporcarsi le mani durante un lavoretto.

Maestre sospese

Sotto accusa sono due maestre, A.P. e G.P. di 62 e 63 anni. In aprile 2019 il Gip dispone un’ordinanza di misura cautelare: le donne sono sospese dall’insegnamento per un anno.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

SE VUOI APPROFONDIRE ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

×Close search
Cerca