skip to Main Content

Maltrattamenti in un asilo nido di Ragusa

Maltrattamenti In Un Asilo Nido Di Ragusa

Ragusa – 15 Giugno 2019 – 1 luglio 2019

Schiaffi e strattoni a Ragusa, dove una maestra è accusata di maltrattamenti in un asilo nido. La donna è ai domiciliari.

“La maestra è cattiva”

Le indagini partono con la segnalazione di una mamma. La sua bimba le aveva detto: La maestra è cattiva. I racconti dei bambini non vanno mai sottovalutati e infatti le telecamere nascoste confermano le parole della piccola.

Strattoni e schiaffi ai bimbi del nido

Nelle immagini registrate si vedrebbe la maestra strattonare i bambini di età inferiore ai tre anni. Poi li blocca per imboccarli e li fa mangiare con la forza. E ancora schiaffi a tre bambini del nido mentre gli altri, dicono gli inquirenti, “restavano basiti e attoniti per le grida della maestra e gli schiaffoni agli altri”. Sono sette gli episodi finora accertati.

La maestra ai domiciliari

La donna accusata ha 56 anni. Quando i militari si recano a casa sua per l’arresto, afferma subito “Ma io voglio bene ai bambini”. Ora è ai domiciliari.

La revoca e l’interdizione

A Fine Giugno le viene revocata la misura degli arresti domiciliari. La donna torna libera ma è interdetta dai pubblici uffici per quattro mesi.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

 

×Close search
Cerca