skip to Main Content

Minacce in un scuola di infanzia ad Avetrana: ti faccio volare dalla finestra

Minacce In Un Scuola Di Infanzia Ad Avetrana: Ti Faccio Volare Dalla Finestra

Avetrana (Ta) – 9 Novembre 2019

Sculacciate, schiaffi e minacce in una Scuola di Infanzia comunale ad Avetrana, in provincia di Taranto. Una maestra è sotto accusa per aver maltrattato i piccoli di quattro anni.

I campanelli di allarme

I fatti risalgono all’anno scolastico 2018-2019 quando i genitori di un bambino notano strani comportamenti nel piccolo: era molto nervoso ogni volta che lo accompagnavano a scuola e al rientro invece tendeva sempre a isolarsi. Campanelli di allarme che i genitori prontamente osservano e su cui si confrontano con altre famiglie. Trovando coincidenza nella condotta e nei racconti dei piccoli, sei famiglie si rivolgono a un legale.

La denuncia: oltre alle percosse anche umiliazioni e minacce nella scuola d’infanzia

Con l’avvocato penalista Franz Pesare le sei famiglie presentano denuncia ai Carabinieri di Avetrana. Partono così le indagini che si avvalgono di telecamere e cimici nascoste in un’aula della scuola d’infanzia comunale Giovanni XXIII e di audizioni protette dei minori.

Le punizioni, gli schiaffi e le minacce in una Scuola di infanzia sono un reato

Dalle video-intercettazioni emergono comportamenti della maestra che confermano i sospetti maltrattamenti. Sculacciate, schiaffi e minacce come: “Ti faccio volare dalla finestra“. E poi bambini sollevati da terra, strattonati e tirati per il braccio, messi in punizione in un angolo o isolati dalla classe.

Le ricostruzioni dei fatti, riportata anche da La Voce di Manduria, sembrerebbero lasciare davvero pochi dubbi.

L’avviso di conclusione delle indagini preliminari

L’inchiesta coordinata dal Pm Francesco Ciardo conduce nel Novembre 2019 all’avviso di conclusione indagini preliminari (Acip) notificato all’insegnante, difesa dall’avv. Enzo Tarantino. “In qualità di maestra – si legge nell’atto – maltrattava gli alunni durante l’orario scolastico percuotendoli con schiaffi e sculacciate, afferrandoli con estrema forza e irruenza, strattonandoli e sollevandoli dal suolo, tirandoli spesso per un braccio e minacciandoli di eventuali conseguenze per i loro comportamenti sbagliati“. La dirigenza scolastica pare abbia avviato procedure cautelative nei confronti dell’insegnante che avrebbe compiuto abusi e minacce nella scuola di infanzia.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

 

×Close search
Cerca