skip to Main Content

New York: nelle scuole materne, bimbi seduti non più di mezz’ora

sappiamo bene quanto sia difficile -e anche contro natura- far restare i bimbi seduti a lungo, ma questo non è più un problema nelle scuole materne di New YorkLasciare i bimbi seduti per troppo tempo è contro natura

Noi educatori sappiamo bene quanto sia difficile -e anche contro natura- far restare i bimbi seduti a lungo, ma questo non è più un problema nelle scuole materne di New York. Lì, infatti, i piccoli alunni delle scuole materne non devono praticare attività sedentarie che durino più di mezz’ora.

É questa una delle ultime misure contro l’obesità, attuate nell’ambito delle iniziative promosse da Michelle Obama. Massimo ogni trenta minuti, dunque, le insegnanti devono proporre ai bambini delle attività motorie, da alternare a quelle più ‘tranquille’ (come, per esempio, pittura, attività manipolatorie o costruzioni).

Per combattere il sovrappeso, favoriamo il movimento

Favorire nei bambini il movimento non è solo un’arma per combattere il sovrappeso, ma anche un modo per favorire una sana e corretta crescita di muscoli e ossa. Se restare troppo a lungo seduti non fa bene a noi adulti, immaginiamo come sia deleterio per i più piccoli che, da seduti, spesso assumono anche posizioni scorrette soprattutto per la schiena.

Dato che i dati riguardanti l’obesità sono molto preoccupanti anche qui da noi, è davvero auspicabile che l’esempio americano sia seguito nelle scuole europee ed italiane. Nelle nostre scuole, infatti, purtroppo non è dato il giusto rilievo all’attività motoria, che è spesso ignorata o non praticata per questioni  organizzative o economiche.

(Articolo a cura di Mariapaola Ramaglia)

Fonte: http://www.guidagenitori.it/la-salute/pediatria/9647-nelle-scuole-materne-di-new-york-le-attivita-sedentarie-sono-limitate/

error: Il contenuto è protetto da copyright
×Close search
Cerca