skip to Main Content

Nido Comunale sotto accusa a Modugno

Nido Comunale Sotto Accusa A Modugno

Modugno (BA) – 25 Novembre 2010 –

Il Nido Comunale di Via XX Marzo di Modugno nel barese, sarebbe finito sotto accusa per maltrattamenti ai danni di una bimba di 2 anni e mezzo.

La mamma della bimba, secondo le ricostruzioni fatte dai giornalisti della gazzetta del Mezzogiorno, sarebbe andata a ritirarla dal Nido Comunale intorno a mezzogiorno trovandole molti graffi sulla guancia sinistra.
Preoccupata per lo stato del viso della piccola, la madre avrebbe chiesto spiegazioni alla maestra, la quale avrebbe invece minimizzato l’accaduto dicendo che non era successo nulla di rilevante.
Successivamente però, tornando a casa in auto, la madre si sarebbe resa conto di altri lividi dietro la schiena della bimba ed avrebbe deciso di farla visitare da un medico.
All’Ospedale San Paolo di Bari, i medici avrebbero rilevato «iperemia ed escoriazioni al dorso» e «piccola escoriazione alla guancia sinistra», dichiarando la bimba guaribile in 3 giorni.

L’Esposto della madre:

Nei giorni seguenti all’accaduto, la madre della piccola, impensierita dai cambiamenti negativi della bimba, avrebbe presentato un esposto al Capitano Daniele Dinoi dei Carabinieri della Compagnia di Modugno per altro di stanza vicino all’Asilo.
Altre due denunce si sono poi aggiunte a quella della donna trentacinquenne: quella di una nonna, che ha notato un ematoma sotto l’occhio del nipote e quella di un papà, la cui bambina era stata spintonata ed era finita per terra. A chiarire cosa realmente è accaduto nell’asilo in via X Marzo sarà il Pubblico Ministero Gaetano De Bari che ha aperto un fascicolo. Secondo quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno, sarebbe soltanto una educatrice ad essere stata denunciata.

I sintomi della bimba presunta vittima di maltrattamenti:

Tentando di ricostruire a ritroso i fatti, ha potuto rilevare che nel periodo precedente i fatti la bimba aveva mostrato un sempre crescente disagio nel recarsi all’asilo. La bimba aveva inoltre ripreso ad avere problemi di enuresi e di encopresi.

Il Sindaco aprirà un’indagine interna sul nido comunale:

Giuseppe Rana, primo cittadino del comune barese, relativamente ai fatti appresi dai giornali sull’asilo comunale, si è detto «sgomento e incredulo». Il sindaco si è quindi impegnato ad avviare immediatamente un’indagine amministrativa interna al fine di trovare i possibili responsabili tramite gli organi comunali di controllo.

La Via dei Colori Onlus è a completa disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte in questo caso terribile. Chiunque avesse bisogno può contattarci attraverso il nostro Numero Verde 800-98.48.71 oppure scrivendo alla mail associazionelaviadeicolori@gmail.com. Dal 2010, LVdC offre consulenza tecnica gratuita, sostegno legale e psicologico specializzato in casi dubbi o accertati di maltrattamento.

×Close search
Cerca