skip to Main Content

Padova, Abusi in seminario su un 13enne. Assolto ex Rettore a processo per pedofilia.

PADOVA – 9 Maggio 2013

(A cura di Benedetta Maffia)

Abusi su minore: assolto l’ex rettore del seminario

Per il tribunale “il fatto non sussiste”. Don Gino Temporin, l’ex rettore 67enne del Seminario Minore di Padova che era stato accusato di violenza sessuale da un ex allievo con gravi problemi psichici, oggi 22enne e all’epoca dei fatti 13enne e figlio di un noto avvocato della provincia di Venezia, è stato assolto con formula piena dal tribunale Collegiale presieduto dal giudice Claudio Marassi. Il pubblico ministero Maria D’Arpa aveva chiesto 7 anni di carcere e, come pena accessoria, l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e da qualsiasi ufficio attinente alla tutela e alla curatela di minori.

LA VICENDA

  • agosto 2004 – Don Temporin è eletto dal vescovo Antonio Mattiazzo a dirigente scolastico della scuola media paritaria del Seminario minori. Secondo l’accusa la presunta violenza carnale sarebbe avvenuta in questo periodo.
  • 2005 – Il 14enne lascia il Seminario di Padova
  • 2008 – Emerge l’“inferiorità fisicopsichica” del ragazzo. Iniziano i ricoveri in una struttura psichiatrica di Teolo (Padova), e poi ad Appiano Gentile (Como)
  • 2009 – Iniziano le indagini in seguito alla denuncia del ragazzo presentata dopo essersi confidato con una psicologa della clinica “Le betulle” di Como dov’era ricoverato. Il giovane avrebbe raccontato della presunta violenza carnale subita in seminario a tredici anni e delle “pratiche sessuali in cui era stato coinvolto da altri seminaristi”(si legge nel capo d’imputazione ndr).
  • 2013 – Le perizie degli esperti hanno messo in luce la scarsa attendibilità del giovane, affetto da disturbi psicotici che tenderebbero a causare, nei ricordi del passato, una sovrapposizione fra realtà e fantasia. Per il tribunale Collegiale, presieduto dal giudice Claudio Marassi, “il fatto non sussiste” e Don Gino Temporin è assolto.

 

×Close search
Cerca