skip to Main Content

Pistoia, a 13 anni polmonite scambiata per banale influenza

Pistoia, A 13 Anni Polmonite Scambiata Per Banale Influenza

Pistoia – 2 Aprile 2019

All’ospedale di Pistoia le avevano detto di sospendere anche l’antibiotico. Ora una ragazzina di 13 anni è ricoverata al Meyer di Firenze per una polmonite scambiata per banale influenza.

La febbre, l’antibiotico e il pronto soccorso

Tutto è iniziato la scorsa settimana – racconta la mamma della ragazzina a La Nazione – La bambina ha iniziato ad avere la febbre così l’ho portata dalla pediatra di famiglia. Visto che la situazione non migliorava abbiamo iniziato il Rocefin, l’antibiotico, perché la pediatra il mercoledì aveva avvertito, ascoltandole il petto, qualcosa ai polmoni. Dopo un paio di giorni però la piccola ancora non respirava bene così d’accordo con la dottoressa mi sono recata al pronto soccorso. All’accettazione avevano subito sentito che c’era qualcosa di sospetto e mi hanno indirizzata in reparto”.

Solo una banale influenza

Nel reparto del San Jacopo fanno una ecografia alla bambina, la dottoressa tranquillizza la mamma. Si può anche sospendere l’antibiotico, si tratta solo di banale influenza. Ma la piccola continua a peggiorare e la mamma non sospende il farmaco. La mattina dopo la tredicenne ha una crisi respiratoria.

La diagnosi del Meyer: polmonite

A quel punto l’ho portata di corsa al Meyer e lì le hanno diagnosticato una polmonite complicata anche da una pleurite. Insomma una patologia per cui si è reso necessario il ricovero ospedaliero“. “Sono davvero amareggiata – conclude la mamma – Ci vuole scrupolo, soprattutto con i bambini“.

Il primario: Chiarire i passaggi

Il primario di pediatria, Rino Agostiniani, assicura di essere in contatto con il Meyer per accertarsi delle condizioni della bambina. Vuole chiarire tutti i passaggi del percorso attivato per la tredicenne, con la documentazione in mano. Così da capire come sia stato possibile scambiare una polmonite per banale influenza.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

 

×Close search
Cerca