skip to Main Content
Bicocca, Processo Rinviato: Emozioni Sospese Ma Continuiamo A Sperare

Processo rinviato al 18 aprile per il caso di maltrattamenti nell’asilo Baby world di Milano Bicocca. Dopo tanta attesa, l’udienza si è limitata alla costituzione delle parti civili, a causa di legittimo impedimento di un difensore. “Paura e angoscia accompagnano queste giornate, ma anche tanta speranza”, afferma una mamma.

Sotto accusa Enrico Piroddi, titolare della struttura, e Milena Ceres, coordinatrice. La donna, arrestata in flagranza il 27 luglio 2016 mentre mordeva un bambino, ha patteggiato per maltrattamenti e lesioni 2 anni e 9 mesi ma ora si trova anche lei a dover rispondere del reato di sequestro di persona. Oltre gli schiaffi, le botte, l’alimentazione forzata, c’erano infatti sdraio dotate di cinghie con cui i bambini venivano immobilizzati e isolati per ore in stanze buie o nel bagno. Altre due maestre, Silvia Zanardi e Valentina Giovanazzi, devono rispondere di concorso in reato.

“Ovviamente non ci aiuterà a cancellare ciò che abbiamo vissuto – racconta una mamma – Ho impresso ogni secondo dei video in cui la mia piccolina veniva maltrattata e ricordo come fosse ieri quei sorrisi finti della Ceres che servivano ad allontanare ogni mio cattivo pensiero. Oggi ogni emozione è sospesa ma continuiamo a sperare che la giustizia riconosca il nostro dolore. Un grazie di cuore va a La Via dei Colori che ci supporta dal primo giorno nel percorso legale come in quello emotivo perché oggi è ancora più difficile fare i genitori”.

La Via dei Colori onlus è l’associazione punto di riferimento in Italia per minori e minoranze vittime di maltrattamenti in strutture scolastiche e assistenziali. Attualmente, oltre a effettuare ricerca e formazione nell’ambito della prevenzione agli abusi, segue più di 600 famiglie offrendo consulenza tecnica legale, psicologica e di orientamento, dando il proprio supporto in quasi 100 processi in Italia.

×Close search
Cerca