skip to Main Content
Bimbi Maltrattati Nell’asilo Di Barletta: “Lo Stato Risarcisca”

Si terrà domani, nel Tribunale di Bari, l’udienza del procedimento civile relativa ai maltrattamenti nell’asilo De Nicola di Barletta. Si saprà, così, se i bambini otterranno un risarcimento per i danni subiti o dovranno ancora essere sottoposti a ulteriori perizie.

Dopo aver patteggiato la pena, Mariangela Tupputi, la maestra responsabile delle violenze fisiche e psicologiche sui piccoli ospiti della scuola di via Einaudi, a Barletta, si è dichiarata indisponibile a versare un solo euro alle famiglie dei bambini. Nessuna proposta di risarcimento neanche dal Ministero dell’Università e della Ricerca (essendo Tupputi una dipendente statale).

Lo Stato non ha intenzione di risarcire – dichiara l’Avv. Andrea Moretti, difensore delle famiglie dei bambini maltrattati e membro del comitato scientifico de La Via dei Colori – Ha chiesto diversi rinvii senza mai rispondere alla nostra proposta di definizione bonaria della vicenda“. I genitori infatti accetterebbero anche una somma peggiorativa fino al 50 per cento rispetto alla valutazione del danno, a patto di evitare ai piccoli ulteriori perizie, soprattutto a distanza di alcuni anni.

Domani sarà il giudice, dott.ssa Valeria Spagnoletti, a decidere se disporre o meno una somma sulla quale le parti prenderanno posizione.

Mariangela Tupputi fu arrestata il 27 maggio 2013 per maltrattamenti aggravati, sette mesi dopo patteggiò un anno e sei mesi col beneficio di sospensione della pena.

Clicca QUI per il riepilogo della vicenda giudiziaria

La Via dei Colori Onlus è l’associazione punto di riferimento in Italia per minori e minoranze vittime di maltrattamenti in strutture scolastiche e assistenziali. Attualmente, oltre a effettuare ricerca e formazione nell’ambito della prevenzione agli abusi, segue 500 famiglie offrendo consulenza tecnica legale, psicologica e di orientamento, dando il proprio supporto a oltre 90 processi in Italia.

×Close search
Cerca