skip to Main Content
Maltrattamenti In Asilo A Rimini: Maestra Rinviata A Giudizio

Maltrattamenti in asilo a Rimini: Maestra rinviata a giudizio

È stata rinviata a giudizio Loredana Pacassoni, la maestra che il 22 aprile 2016 è finita agli arresti domiciliari per maltrattamenti sui bambini della scuola materna “Il delfino” di Rimini. Il giudice ha anche ammesso la presenza del Comune come responsabile civile, come richiesto dall’Avv. Canobbio, difensore di otto famiglie coinvolte.

Le indagini, coordinate dal pm Davide Ercolani, erano partite grazie alla segnalazione di un’altra insegnante della stessa scuola, testimone di episodi aggressivi e violenti nei confronti dei piccoli. Ma la Pacassoni non era nuova a fatti del genere. Già indagata per abuso dei mezzi di correzione quando insegnava nell’asilo La Vela, la donna era stata reintegrata dopo una sospensione di 10 giorni e un breve periodo ai Musei comunali. Per questo in udienza preliminare, l’8 novembre 2017, l’avv. Canobbio aveva chiesto la citazione del Comune di Rimini come responsabile civile, ammessa dal giudice.

Giulio Canobbio è penalista del Foro di Genova nonché Direttore del Comitato Scientifico de La Via dei Colori, associazione che segue otto delle famiglie coinvolte nel caso di Rimini. Loredana Pacassoni comparirà davanti al Tribunale monocratico il 25 ottobre 2018.

La Via dei Colori onlus è l’associazione punto di riferimento in Italia per minori e minoranze vittime di maltrattamenti in strutture scolastiche e assistenziali. Attualmente, oltre a effettuare ricerca e formazione nell’ambito della prevenzione agli abusi, segue più di 600 famiglie offrendo consulenza tecnica legale, psicologica e di orientamento, dando il proprio supporto in oltre 100 processi in Italia.

×Close search
Cerca