skip to Main Content

Potenza, maltrattamenti dall’insegnante di sostegno

Potenza, Maltrattamenti Dall’insegnante Di Sostegno

Potenza – 23 Aprile 2018

Ai domiciliari un insegnante di sostegno che avrebbe maltrattato quotidianamente una bimba disabile di 9 anni. Schiaffi e insulti anche ai suoi compagni della quarta elementare di un paesino vicino Potenza.

L’insegnante di sostegno e la bimba disabile

Le indagini partono con la denuncia di uno dei genitori della bimba con disabilità motorie e cognitive. Piange quando deve andare a scuola e soffre durante le ore di lezione. Vengono fuori così i maltrattamenti subiti dal suo insegnante di sostegno. La piccola viene ascoltata, come gli altri bambini, alla presenza di una psicologa infantile e allora racconta: schiaffi, pizzichi, capelli tirati, insulti.

Le immagini pornografiche e il tema dei bambini

Stesso trattamento anche per i compagni, quando l’insegnante deve sostituire i colleghi di ruolo. Punizioni per i bimbi che non devono raccontare i segreti di classe. Tra le cose da nascondere, il fatto che lui durante le ore di lezione guarda immagini pornografiche sul suo computer. Il pc è ora in mano agli inquirenti. Sotto sequestro anche un tema che un’insegnante avrebbe fatto scrivere ai bambini – come racconta La Gazzetta del Mezzogiorno – per raccontare dell’educatore indagato.

L’accusa: maltrattamenti aggravati

Il gip del Tribunale di Potenza emette un’ordinanza di custodia cautelare. L’uomo è agli arresti domiciliari, accusato di maltrattamenti aggravati e continuati su minori.

 

×Close search
Cerca