skip to Main Content

Chi è il Pubblico Ministero o P.M. e cosa fa?

Spesso e volentieri nei telegiornali o sugli articoli di giornale si incontra la sigla “P.M.” che sta per “Pubblico Ministero“, ma chi è il Pubblico ministero e cosa fa esattamente?

Il Pubblico Ministero (P.M.) è il magistrato inquirente ovvero colui che dirige la Polizia Giudiziaria (abbreviata a volte come PG) ovvero Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di finanza ecc.
Il Pubblico Ministero si occupa essenzialmente di impartire le direttive da seguire per effettuare l’indagine. Egli si occupa anche di richiedere le misure cautelari e di esprimere un proprio parere sulla loro eventuale revoca.

Il P.M. è inoltre competente a richiedere il Giudizio Immediato, il decreto di citazione a giudizio, il decreto che dispone il giudizio, il decreto penale, nonché per quanto in questa sede più rilevante presta il proprio consenso ad un eventuale patteggiamento.

Non sempre il P.M. che coordina le indagini sarà lo stesso presente in udienza. Ciò accade comunque spesso nei processi ritenuti più complessi per tipo di imputazione e/o per numero di parti presenti.

error: Il contenuto è protetto da copyright
×Close search
Cerca