skip to Main Content

Quattro insegnanti sospese in via cautelare

Quattro Insegnanti Sospese In Via Cautelare

Quattro insegnanti sospese in via cautelare con l’accusa di aver compiuto maltrattamenti all’asilo in cui lavorano

Porto Empedocle, 2 Marzo 2020 (Agg. 10 Ottobre 2020)

Accusate di maltrattamenti a Marzo 2020, quattro insegnanti sospese dall’insegnamento

Le quattro insegnanti sospese nell’Ottobre del 2020 sarebbero state avvisate delle indagini a loro carico poco prima del Lockdown di Marzo 2020.

Secondo quanto riportato da Grandangolo Agrigento, le maestre impiegate nella scuola di Agrigento si sarebbero fortemente difese rispetto alle intercettazioni audio e video a loro carico attraverso i loro difensori. Il Pubblico Ministero avrebbe quindi scelto di sospendere gli interrogatori e approfondire l’esame sui filmati registrati all’interno della struttura educativa.

Quattro insegnanti sospese in Sicilia a Ottobre 2020

A Ottobre 2020 le quattro insegnanti sono state raggiunte dall’accusa di maltrattamenti in una Scuola d’Infanzia di Porto Empedocle in provincia di Agrigento. Il Pubblico Ministero (PM) ha deciso di applicare la sospensione dall’insegnamento come misura cautelare in attesa di concludere le indagini. Le accuse sono quelle di maltrattamenti e di omissione in atti d’ufficio.

Le indagini sulle quattro insegnanti sospese

Secondo quanto riportato dalle testate del Corriere Agrigentino, Giornale di Sicilia e da Grandalgolo Agrigento, le indagini che hanno visto come protagoniste le quattro insegnanti sospese, sarebbe partita grazie alle denunce di alcuni genitori che avevano ravveduto nei propri figli gli ormai classici campanelli di allarme del disagio di cui più volte abbiamo parlato. Le intercettazioni ambientali avvenute grazie a telecamere nascoste in gran segreto dai Carabinieri, pare abbiano confermato purtroppo gli atroci dubbi delle famiglie.

Il Pubblico Ministero avendo ravveduto i così detti “gravi indizi di colpevolezza” avrebbe scelto di chiedere nell’Ottobre 2020 la misura cautelare per le quattro insegnanti poi sospese e solo a valle degli interrogatori di garanzia, il GIP potrà decidere se confermare la sospensione o meno.

Interrogatori di garanzia per le quattro insegnanti sospese

Il 10 Ottobre 2020 davanti al Giudice per le Indagini Preliminari ( Francesco Provenzano) si sono svolti gli interrogatori di garanzia sulle quattro maestre della Scuola d’Infanzia di Porto Empedocle al fine di comprendere se confermare o attenuare la misura cautelare richiesta dal Pm di Agrigento Elenia Manno.

Sempre secondo quanto riportato dalla tastata siciliana, tre delle quattro maestre (difese dagli avvocati Bruno Gallo, Antonio Alaimo, Giuseppe Vinciguerra e Antonino Gaziano) avrebbero difeso la propria estraneità ai fatti davanti al giudice respingendo ogni accusa. L’interrogatorio sulla quarta indagata sarebbe stato invece rinviato su richiesta della difesa.

Il giudice deciderà nei prossimi giorni.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti infrastrutturali presunti o documentati.

×Close search
Cerca