skip to Main Content

Rimini, il Comune sospende e denuncia due maestre

Rimini, Il Comune Sospende E Denuncia Due Maestre

Rimini – 2 Agosto 2018

Urla e strattoni. A Rimini due maestre sono sospese e denunciate in Procura per mano del Comune. Almeno due gli episodi di violenza.

Segnalazione interna

Il caso emerge da segnalazione di alcuni dipendenti della scuola d’infanzia, un asilo pubblico di Rimini. L’amministrazione avvia subito una indagine interna che conferma almeno due episodi di violenza. Sarebbero stati compiuti da due maestre a fine anno scolastico, a giugno. Urla, rimproveri duri, strattoni. Comportamenti inappropriati, giudica il Comune.

Il Comune sospende e denuncia in Procura

Il Comune di Rimini sospende le due maestre e avvia accertamenti anche per chiarire se ci siano stati comportamenti omissivi da parte di qualche collega. Non solo. Al contrario di molti che si limitano a trasferire le maestre accusate, il Comune denuncia le donne in Procura.

La nota del Comune: Tutte le misure contro i colpevoli

E così il Comune “conferma la propria volontà di adottare tutte le misure a disposizione in proprio possesso e in ogni sede a sanzionare chi si rende colpevole di questi episodi, lesivi delle persone, delle famiglie, dello stesso corpo insegnante, che opera ogni giorno con estrema professionalità e passione per questo lavoro, e, in ultima analisi, anche della reputazione dell’Ente“.

Il precedente a Rimini

Rimini non è nuova a cronache di questo tipo. Ben noto alla stampa il caso dell’asilo Il Delfino, sotto accusa Loredana Pacassoni, di cui seguiamo alcune famiglie.

Se vuoi approfondire la vicenda giudiziaria, accedi all’area riservata

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

error: Il contenuto è protetto da copyright
×Close search
Cerca