skip to Main Content

Roma, maltrattamenti altamente mortificanti alla Magliana

Roma, Maltrattamenti Altamente Mortificanti Alla Magliana

Roma – 10 Gennaio 2019

A Roma, a pochi giorni dal caso dei Castelli Romani e di Cassino, una maestra è sospesa per “maltrattamenti altamente mortificanti” alla Magliana, in via Pescaglia.

Il comportamento anomalo dei bambini

Le indagini partono a ottobre con la segnalazione dei genitori di cinque bambini che notano comportamenti anomali nei loro bambini. I piccoli hanno fra i tre e i cinque anni e frequentano la scuola d’infanzia Pescaglia. I Carabinieri della compagnia Eur danno il via a intercettazioni audio e video. Emergono così le conferme ai sospetti di maltrattamenti.

Sculacciate e schiaffi

Sculacciate e schiaffi, urla e punizioni umilianti. Molti episodi di violenza vengono ripresi dalle telecamere nascoste nell’aula nel quartiere Magliana. I maltrattamenti vengono contestati a gennaio 2019, dinanzi alla struttura scolastica, con una misura cautelare a firma del Gip di Roma, Elisabetta Pierazzi.

Maestra sospesa: maltrattamenti altamente mortificanti

Le indagini, coordinate dalla dottoressa Maria Monteleone, portano così alla sospensione di una maestra, 54 anni, che lavora nella sezione del tempo pieno dell’asilo. Secondo l’accusa, maltrattava “abitualmente i minori con vessazioni psicologiche e fisiche altamente mortificanti“.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

error: Il contenuto è protetto da copyright
×Close search
Cerca