skip to Main Content

Sassari, maestra al bambino: Sei grasso, Puzzi, Andrai all’inferno

Sassari, Maestra Al Bambino: Sei Grasso, Puzzi, Andrai All’inferno

Nulvi (Sassari) – 15 Giugno 2018

“Sei grasso”, “Puzzi”: con queste e altre offese una maestra di Sassari avrebbe maltrattato un bambino di seconda elementare.

“Sei grasso”, “Andrai all’inferno”

A giudizio un’insegnante della scuola primaria di Nulvi, Sassari. La donna è accusata di maltrattamenti nei confronti di un bambino di seconda elementare. L’avrebbe insultato con frasi come: “Sei grasso“, “Puzzi come un topo irlandese“, “Andrai all’inferno col diavolo e non vedrai più i tuoi genitori“.

La giustificazione dell’insegnante

I genitori avrebbero chiesto spiegazioni all’insegnante. Perché dire a un bambino “Sei grasso”?
I bambini devono imparare ad accettarsi per quello che sono“, avrebbe risposto lei per giustificare il suo comportamento. Rinviata a giudizio dalla Procura di Sassari, è sotto processo dinanzi al giudice monocratico.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

×Close search
Cerca