skip to Main Content

Vercelli, schiaffi e pizzichi ai bambini dell’asilo

Vercelli, Schiaffi E Pizzichi Ai Bambini Dell’asilo

Varallo Sesia (Vc) – 7 Marzo 2019

Schiaffi e pizzichi, strattoni e urla. Così venivano trattati i bambini di un asilo di Varallo Sesia, in provincia di Vercelli. Sospesa la maestra di 41 anni.

Il racconto dei bambini spaventati

Le indagini partono all’inizio dell’anno scolastico con i racconti dei bambini di 4 e 5 anni: spaventati dalla maestra non volevano andare a scuola. Sebbene il rifiuto di andare a scuola non sia necessariamente indice di un maltrattamento, è fenomeno da osservare nei bambini. Soprattutto se accompagnato dal racconto delle motivazioni. I genitori in questo caso danno ascolto ai bimbi e si rivolgono ai Carabinieri per approfondire la vicenda.

I maltrattamenti: urla e strattoni, schiaffi e pizzichi

L’inchiesta, condotta dal Nucleo operativo e radiomobile di Borgosesia e Varallo, e coordinata dalla Procura di Vercelli, rileva le violenze fisiche e psicologiche compiute nella scuola d’infanzia. Urla e strattoni, schiaffi e pizzichi. I bambini vengono allora ascoltati, nella forma dell’audizione protetta, e hanno modo di raccontare ciò che accadeva in classe.

Maestra sospesa

Il Gip del tribunale di Vercelli dispone la misura cautelare nei confronti della donna, 41 anni. La maestra è sospesa e dunque non può temporaneamente svolgere l’attività di insegnamento.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

 

error: Il contenuto è protetto da copyright
×Close search
Cerca