skip to Main Content

Vicenza, bambini sculacciati e umiliati dalla maestra

Vicenza, Bambini Sculacciati E Umiliati Dalla Maestra

Monticello Conte Otto (Vicenza) – 16 Febbraio 2018

Bambini sculacciati, strattonati, messi in punizione nell’angolo. Per questi e altri comportamenti, una maestra è accusata per abuso dei mezzi di correzione nella scuola materna “Don Bosco” a Monticello Conte Otto, Vicenza.

Bambini sculacciati e umiliati

A far partire le indagini, la denuncia di alcuni genitori. I bambini avevano “strani comportamenti, strane reazioni e paure che prima non avevano”, come racconta mamma Katia nel video di testimonianza. I fatti risalgono al periodo tra l’autunno 2015 e i primi mesi del 2016. Le telecamere nascoste avrebbero ripreso bambini sculacciati, strattonati, messi in punizione seduti da soli in un angolo, costretti a mangiare le carote a forza, alzati di peso, umiliati, rimproverati con urla.

Abuso dei mezzi di correzione

Il Pubblico ministero Barbara De Munari chiude le indagini preliminari e chiede il rinvio a giudizio per abuso dei mezzi di correzione e disciplina (571 c.p.). La maestra, M.E.G.A.B, di origine venezuelana, ha lasciato la scuola a seguito dell’inchiesta. Oggi respinge le accuse, mentre i genitori di otto bambini si preparano a costituirsi parte civile. Cinque famiglie sono seguite dall’avv. Canobbio, direttore del Comitato scientifico della nostra associazione.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71 . O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

 

 

SE VUOI APPROFONDIRE ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

error: Il contenuto è protetto da copyright
×Close search
Cerca