skip to Main Content

Violenze sessuali nella casa famiglia: 5 indagati per omessa denuncia

Violenze Sessuali Nella Casa Famiglia: 5 Indagati Per Omessa Denuncia

Caresana (Vercelli), 13 Dicembre 2019

Cinque operatori indagati per aver omesso di denunciare le violenze sessuali nella casa famiglia

Gli operatori avrebbero dovuto denunciare le violenze sessuali nella casa famiglia di Caresana(VC) ma invece non lo hanno fatto. La Squadra Mobile, coordinata dalla locale Procura, avrebbe provveduto al sequestro della struttura di cura contestualmente alla notifica della misura cautelare che vieta agli indagati di esercitare l’attività professionale a contatto con minori. Il reato contestato ai cinque operatori raggiunti da misura cautelare, sarebbe quello di aver omesso di contrastare, fermare e denunciare le violenze sessuali che avvenivano tra gli ospiti della casa famiglia.
Relativamente al reato di violenze sessuali nella casa famiglia, sarebbe stato aperto un secondo fascicolo specifico in parallelo.

Gli ospiti commettevano gli abusi

Secondo quanto ricostruito da La Repubblica di Torino, alcuni degli ospiti della struttura avrebbero agito violenze sessuali in cui risiedevano ai danni di un’altra ospite. Gli operatori che per legge sono considerati pubblici ufficiali e/o incaricati di pubblico servizio, scoperti i fatti avrebbero dovuto impedirli e denunciarli alle forze dell’ordine. Secondo quanto invece emergerebbe dall’inchiesta, i 5 indagati avrebbero omesso questo loro dovere, rendendendosi quindi colpevoli a loro volta.

Il Blitz delle forze dell’ordine

Il 13 Dicembre 2019 alle 6 del mattino, scatta l’operazione della Squadra Mobile di Vercelli, arrivata alla Casa Famiglia di Caresana con due pullman. L’operazione durata 2 ore ha reso necessarie perquisizioni e sopralluoghi atti a rilevare le prove necessarie alla prosecuzione delle indagini.

Nella struttura d’accoglienza, a valle del blitz, sono rimasti i ragazzi ospiti nonché alcuni agenti deputati a terminare i sopralluoghi.

La Via dei Colori Onlus è a disposizione delle Forze dell’Ordine e delle famiglie coinvolte. Chiunque abbia bisogno può contattarci al Numero Verde 800-98.48.71. O scrivendo a: sos@laviadeicolori.org. La Via dei Colori offre consulenza tecnica e informativa gratuita. A tutti i soci offriamo sostegno legale e psicologico specializzato in caso di maltrattamenti presunti o documentati.

×Close search
Cerca