skip to Main Content

Due maestre indagate a Viterbo.

due maestre indagate per maltrattamenti a viterboVITERBO 07 Maggio 2015 – Agg. 14 Ottobre 2015

Due maestre operanti in una Scuola Materna del viterbese sono finite sotto accusa. Il presunto reato del quale sarebbero state indagate è quello di Maltrattamenti (572 cp).

Il Pubblico Ministero Chiara Capezzuto fin dallo Febbraio 2015 infatti ha condotto insieme alla Squadra Mobile locale coordinata da Fabio Zampaglione un’inchiesta per accertare la fondatezza dei fatti.

Secondo le ricostruzioni le due maestre “si limiterebbero” agli strattoni:

Alcuni genitori, impensieriti dagli atteggiamenti dei bambini, avevano presentato una denuncia che immancabilmente all’apertura del fascicolo di indagine. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti gli episodi si “limiterebbero” ad alcuni strattoni e urli esagerati nei confronti dei bambini che comunque, qualora fossero accertati, NON possono e NON devono restare impuniti. Proprio per stabilire l’effettiva gravità degli episodi, la Squadra Mobile si è avvalsa di intercettazioni ambientali tramite telecamere nascoste all’interno dell’aula.

Interrogate Venerdi 8 Maggio 2015 sui fatti dal GIP Francesco Rigati, le maestre non sono ad oggi ancora state raggiunte da alcuna misura cautelare e con estremo disappunto dei genitori, continuano a prestare servizio all’interno della struttura.

La Via dei Colori Onlus ha già provveduto a mettersi a disposizione delle Forze dell’Ordine e di tutti i genitori che fossero stati coinvolti. Chiunque lo desideri può contattarci via mail ad associazionelaviadeicolori@gmail.com oppure al Numero Verde 800-98.48.71

LA VICENDA:

  • 7 Maggio 2015: Il GIP respinge la richiesta del PM che voleva la misura interdittiva per le insegnanti.
  • 8 Maggio 2015: Il GIP Francesco Rigati interroga entrambe le maestre che restano a piede libero e continuano a insegnare.
  • 24 Maggio 2015: Relativamente alla richiesta sospendere le due donne e l’opposizione fatta dai difensori delle insegnanti, il Gip Francesco Rigato ha respinto la richiesta ridimensionando di fatto la presunta situazione riscontrata.
    Il Pubblico Ministero però ha proseguito nelle indagini convinto del proprio operato proseguendo con l’audizione dei genitori.
  • 8 Agosto 2015: Notificato l’Avviso di Conclusione delle Indagini Preliminari (ACIP ndr). Confermata l’accusa di maltrattamenti come da codice 572 cp.
  • 14 Ottobre 2015: La Procura ha disposto un supplemento di indagine ponendo principale attenzione sui video.
×Close search
Cerca